30 volte in Tour (1990-2019): gli scatti più belli nel libro di Sirotti

30 volte in Tour (1990-2019): gli scatti più belli nel libro di Sirotti

IL FOTOGRAFO ROMAGNOLO HA SEGUITO 30 EDIZIONI CONSECUTIVE DELLA BOUCLE: DAI TRIONFI DI PANTANI E NIBALI AL CONTRIBUTO DI INDURAIN, UN PEZZO DI STORIA DELLA CORSA FRANCESE

Il 9 luglio 1990 il Tour de France fa tappa — sede di arrivo - a Ginevra, in Svizzera. Vince un italiano, Massimo Ghirotto, e un teenager (13 anni) di Cesena fa la conoscenza con la Boucle: si chiama Stefano Sirotti ed è il figlio di Emanuele, apprezzato fotografo di ciclismo. Trent’anni dopo, assieme ad Alessandro Freschi, Sirotti ha pubblicato il libro “30 volte il Tour, 1990-2019: il Tour de France nelle foto di Stefano Sirotti.

Trenta Tour de France di fila, quelli seguiti da Sirotti, serie interrotta (temporaneamente) solo quest’anno, che in un libro ha messo insieme gli scatti più significativi delle edizioni che ha seguito. E tra i contributi scritti, quelli di grandi campioni come Miguel Indurain e Fabian Cancellara, ma anche Claudio Chiappucci, Silvio Martinello, Gilberto Simoni. Fino all’ultima vittoria italiana, quella di Vincenzo Nibali 2014. E uno scatto più speciale degli altri: stavolta è stato lo Squalo a prendere la macchina fotografica per immortalare Stefano Sirotti…

1 novembre - 21:13

Fonte: https://www.gazzetta.it/Ciclismo/29-10-2020/30-volte-tour-1990-2019-scatti-piu-belli-libro-sirotti-390326468959.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: