Aru, la maledizione continua: in Romania è battuto da Aleotti

Aru, la maledizione continua: in Romania è battuto da Aleotti

Prima che cambiassero i piani all’ultimo, Fabio Aru avrebbe dovuto essere al Tour de France, dove tra l’altro ha ottenuto l’ultima vittoria ormai quattro anni fa, a La Planche des Belles Filles. Invece lo scalatore sardo (vincitore della Vuelta 2015 e due volte sul podio al Giro d’Italia) in questi giorni è in Romania per il Sibiu Tour (nel 2020 prima vera corsa post Pandemia) e oggi, nella prima tappa, non è riuscito a spezzare il lungo digiuno. Il sardo della Qhubeka è stato battuto allo sprint da Giovanni Aleotti (Bora-Hansgrohe) compagno di squadra di Peter Sagan e uno dei talenti emergenti del ciclismo italiano, che ha ottenuto il primo successo della carriera. Sul traguardo di Paltinis (1431 metri), al termine di una salita di 9,6 chilometri al 6,2%, Aru ha attaccato a ripetizione ma non è riuscito a staccare Aleotti: i due si sono giocati la vittoria allo sprint che ha premiato il 22enne emiliano, alla prima stagione da professionista. Ottavo a 56 secondi Davide Rebbelin che farà 50 anni il 9 agosto. Domani altra tappa impegnativa con arrivo ai 2031 metri di Balea Lac con salita finale di 23,3 km al 6%.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Ciclismo/04-07-2021/aru-maledizione-continua-romania-battuto-aleotti-4102494589643.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: