Ciclismo, Criterium di Dubai: Bernal, Ganna, Viviani e Sagan, un poker d’assi all’Expo

Ciclismo, Criterium di Dubai: Bernal, Ganna, Viviani e Sagan, un poker d’assi all’Expo

Dall’Ungheria a Dubai. Il Giro d’Italia non conosce confini. Dall’annuncio della partenza della prossima corsa rosa da Budapest il 6 maggio 2022 all’appuntamento con l’Expo di Dubai che si è aperto il 1° ottobre e si chiuderà il 31 marzo 2022. Domani alle 15 (le 12 italiane) via al Criterium Giro all’interno dell’esposizione internazionale. Nei 30 giri di un circuito di 2100 metri attorno al Padiglione Italia al via alcuni dei big della stagione. Dalla maglia rosa Bernal - che oggi incontra all’Expo il presidente colombiano - a Ganna, olimpionico e pluriridato, da Sagan (maglia ciclamino) a Viviani, anche lui protagonista a Olimpiadi e Mondiali pista. E poi la maglia azzurra della montagna Bouchard, Consonni (olimpionico e iridato pista), Fortunato (vincitore sullo Zoncolan), Hirschi, Battaglin e Zana. Una trentina in tutto, ci sarà pure Fabio Aru che si è ritirato. I corridori sono già arrivati a Dubai per questa breve ma affascinante finestra di stagione prima delle meritate vacanze. Ad accoglierli i tanti turisti che stanno invadendo la zona dell’Expo ma soprattutto il caldo con punte che superano i 30°.

PROGRAMMA

—   L’appuntamento è per domani alle 14.30 locali con la presentazione degli atleti e poi con la corsa. L’evento è organizzato da Rcs Sport con il supporto di MadeinItaly.gov.it, Dubai Sports Council e Expo 2020 Dubai. La kermesse unisce la corsa Gazzetta con il Made in Italy e le eccellenze tricolori protagoniste all’Expo: un progetto sostenuto dal Ministero dello Sviluppo economico e dalla Agenzia Ice, presieduta da Carlo Ferro.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Ciclismo/05-11-2021/ciclismo-criterium-dubai-bernal-ganna-viviani-sagan-poker-d-assi-all-expo-4202239233576.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: