Europei femminili di Trento: oro per Ivanchenko, nono posto per Cipressi

 Europei femminili di Trento: oro per Ivanchenko, nono posto per Cipressi

Si sono aperti con la medaglia d’oro di Alena Ivanchenko nella crono jr femminile i campionati europei di ciclismo a Trento. La russa ha percorso i 22,4 km del percorso a 46 di media, chiudendo con il tempo di 29’11”. Argento per Antonia Niedermaier (Germania), bronzo per la favorita Elise Uijen (Olanda) che difendeva il titolo. Per quanto riguarda le italiane, la migliore è stata Carlotta Cipressi che si è piazzata al nono posto con il tempo di 31’36”, non riuscendo così a ripetere il bronzo dello scorso anno: la marchigiana è reduce da una stagione difficile per problemi fisici. Più lontana Francesca Barale.

NEL POMERIGGIO LA CRONOSTAFFETTA

—   Le speranze più concrete di medaglia italiana per la prima giornata saranno nella cronostaffetta pomeridiana (due giri, 44,8 km), con l’Italia che partirà alle 15.36: 3 uomini e 3 donne. Tocca a Filippo Ganna, Matteo Sobrero, Alessandro De Marchi, Elisa Longo Borghini, Marta Cavalli ed Elena Cecchini.

DOPPIETTA DEL BELGIO

—   Nella crono maschile juniores – stessa distanza per tutti, 22,4 km – gran doppietta per il Belgio. L’oro è andato ad Alec Segaert, che ha chiuso in 26’26” alla media di 50,832 per appena 5” sul connazionale – e favorito della vigilia Cian Uijtdebroeks. Bronzo per il francese Eddy Le Huitouze a 40”. Italiani: Romele ha chiuso a 2’ dal vincitore mentre Samuele Bonetto ha sfiorato il podio, piazzandosi quinto a 43”. Il 18enne trevigiano, campione mondiale e europeo dell’inseguimento individuale, è stato autore di una ottima seconda parte di gara.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Ciclismo/08-09-2021/europei-ciclismo-oro-ivanchenko-cipressi-nona-4201085019206.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: