Europei su pista giovanili, ancora medaglie per l’Italia

Europei su pista giovanili, ancora medaglie per l’Italia

Nella seconda giornata degli Europei su pista per junior e Under 23, in corso di svolgimento ad Apeldoorn, Olanda, l’Italia continua a salire sul podio. Dopo le 5 medaglie di martedì (3 ori, un argento, un bronzo), Martina Fidanza ha conquistato il bronzo nello scratch Under 23, mentre Sara Fiorin è stata d’argento nell’eliminazione (jr). Martedì, invece, era andata così: Chiara Consonni (sorella di Simone, oro olimpico nel quartetto a Tokyo2020), Silvia Zanardi e Valentina Basilico aveva conquistato il titolo rispettivamente nell’eliminazione e inseguimento individuale donne U23 e nello scratch juniores. Inoltre, in campo maschile, Stefano Moro, si era messo al collo il bronzo nell’inseguimento individuale under 23. E Lorenzo Ursella era stato argento nello scratch juniores.

MEDAGLIE - Il settore della pista azzurro è reduce dall’Olimpiade di Tokyo2020 che ha regalato lo storico oro nel quartetto, che mancava da 61 anni, grazie a Filippo Ganna, Simone Consonni, Francesco Lamon e Jonathan Milan, autori anche del nuovo record del mondo (in finale contro la Danimarca, campione del mondo in carica) di 3’42”032. Più il bronzo di Viviani nell’omnium a cinque anni dal titolo conquistato a Rio de Janeiro.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Ciclismo/18-08-2021/europei-pista-giovanili-ancora-medaglie-l-italia-420542108153.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: