Formolo, lo scudiero del re: “Umile e generoso, vi racconto Pogacar“

Formolo, lo scudiero del re: “Umile e generoso, vi racconto Pogacar“

Una stagione all’ombra di Pogacar può bastare a uno soprannominato Roccia perché non molla mai? No e anche lui lo sa. “Anche a me piacerebbe vincere, ma il 2021 l’ho vissuto soprattutto in funzione di Tadej, un amico prima ancora che un collega fenomenale” dice Davide Formolo, veronese, campione italiano 2019, vincitore a La Spezia al Giro 2015 e di una tappa al Delfinato nell’agosto 2020, giorno dell’ultimo suo successo.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Ciclismo/26-11-2021/ciclismo-formolo-vi-racconto-pogacar-obiettivi-2022-430146803117.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: