Ganna nella leggenda: il Mondiale della cronometro è ancora suo!

Ganna nella leggenda: il Mondiale della cronometro è ancora suo!

Un grande, grandissimo Filippo Ganna ha vinto la cronometro mondiale per sei secondi davanti a Wout Van Aert. Per il gigante piemontese è il bis iridato nella specialità dopo l’oro conquistato a Imola

  1. E’ stato un testa a testa tra Ganna e Van Aert per tutto il percorso (partenza da Knokke-Heist, sul Mare del Nord, e arrivo a Bruges dopo 43,3 chilometri): al primo intermedio era in testa il belga di sette secondi, al secondo i due erano in sostanziale parità, ma sul traguardo il guizzo vincente è stato quello dell’azzurro, che ha coronato così un’estate strepitosa. All’Olimpiade di Tokyo, infatti, Ganna aveva vinto l’oro olimpico con il quartetto.

BIS MONDIALE

—   “Avevo buone sensazioni ma non sapevo come sarebbe finita, per me è molto importante aver mantenuto questa maglia” le parole del piemontese della Ineos-Grenadiers dopo il traguardo. Per Van Aert, che sul traguardo si è complimentato con il rivale, un altro secondo posto al mondiale a crono, sempre dietro Ganna, ma stavolta fa più male perché si è corso sulle strade di casa. Al terzo posto l’altro belga Remco Evenepoel, finito a 44 secondi dal vincitore. Quarto il danese Kasper Asgreen (a 46”), poi lo svizzero Stefan Kung a 1’07. Nono l’altro italiano Edoardo Affini (a 1’49”), decimo Tadej Pogacar (a 1’53”).

Fonte: https://www.gazzetta.it/Ciclismo/19-09-2021/ganna-campione-mondo-cronometro-mondiali-belgio-4201329555263.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: