Gli azzurri provano il percorso del Mondiale. Colbrelli: “Occhio al vento“

Gli azzurri provano il percorso del Mondiale. Colbrelli: “Occhio al vento“

Oggi al Mondiale in Belgio era il giorno libero (domani si ricomincia con gli uomini junior, poi tocca agli under 23) e la nostra Nazionale ha provato il percorso di domenica: partenza da Anversa alle 10.25 e arrivo a Leuven dopo 268,3 chilometri. Un’occasione per mettere a punto gli ultimi accorgimenti in vista della gara più prestigiosa, che chiuderà la rassegna iridata. I ragazzi di Davide Cassani, arrivati in Belgio ieri sera, hanno effettuato la ricognizione con in testa il campione europeo Sonny Colbrelli: “Ci sono tante curve e molto spesso bisognerà rilanciare l’azione - ha detto il 31enne bresciano -. Conterà stare allerta e non andare oltre la ventesima, trentesima posizione perché se devi recuperare è dura. Ci sono tanti strappi seguiti dai falsipiani, lì bisognerà vedere se ci sarà il vento e da che parte tirerà”. Così il c.t. Cassani: “Percorso difficile e tecnico, con tante curve. Bisogna rilanciare di continuo. Se dovesse esserci il vento di oggi sarà complicato, così come con la pioggia. Non ci sono grandi salite, ma 5 strappi insidiosi. Sono contento della squadra perché è forte. Sappiamo che il Belgio è supersonico e anche altre nazionali hanno grandi campioni, ma noi su un percorso del genere possiamo dire la nostra”.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Ciclismo/23-09-2021/gli-azzurri-provano-percorso-mondiale-colbrelli-occhio-vento-4201396283620.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: