Gli Europei di Trento un successo economico da 50 milioni

Gli Europei di Trento un successo economico da 50 milioni

Un successo totale. Di pubblico, tecnico, economico. I Campionati Europei di Ciclismo, disputati dall’8 al 12 settembre a Trento e culminati con la vittoria di Sonny Colbrelli in Piazza Duomo sono stati riconosciuti dalla Uec (Unione Europea di Ciclismo) come “il più bel campionato europeo mai organizzato finora”. E il sistema-Trentino ha commissionato a Nielsen Media Research una ricerca di mercato per dare in qualche modo una dimensione e un valore all’evento. I dati sono stati svelati in un incontro avvenuto oggi a Palazzo Geremia, sede istituzionale del Comune di Trento.

I NUMERI

—   Nei cinque giorni di competizioni erano in palio 13 titoli (6 maschili, 6 femminili e uno misto) e hanno gareggiato complessivamente 768 atleti in rappresentanza di 39 nazioni. Sono stati 439 i tecnici e gli accompagnatori delle squadre, 130 i rappresentanti della stampa presenti sul posto. Dunque, anche l’indotto è stato importante, considerando le migliaia di spettatori che hanno voluto seguire dal vivo le gare e gli eventi collaterali annessi. Il dato sull’occupazione alberghiera parla di un +20% a Trento città rispetto all’analogo periodo del 2020 e di un +15% nei territori limitrofi, con soggiorni gestiti per un volume complessivo stimato in 2,3 milioni di euro. A fronte di tutto questo, la ricerca condotta da Nielsen ha confermato le dimensioni del successo. Rispetto a un investimento di 1,6 milioni di euro (comprendendo i costi organizzativi, i compensi professionali, il bidding fee e la comunicazione) il risultato prodotto attesta, secondo i dati Nielsen, a 48.494.868 euro il media value generato dall’evento: in pratica il successo della manifestazione ha moltiplicato di oltre 30 volte il valore dell’investimento.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Ciclismo/16-11-2021/gli-europei-trento-successo-economico-50-milioni-4202427256870.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: