Guazzini d'argento, Pirrone di bronzo: una crono da sogno

Guazzini d'argento, Pirrone di bronzo: una crono  da sogno

In apertura della seconda giornata degli Europei di Trento arrivano subito altre due medaglie per l’Italia dopo l’oro nella cronostaffetta mista di mercoledì. Nella crono femminile Under 23 infatti il titolo continentale è andato a Vittoria Guazzini, la Toscana classe 2000 che è un pilastro anche della nazionale su pista. E di bronzo, alle spalle della tedesca Ludwig, è stata Elena Pirrone. “Il percorso era veloce e mi piaceva, questo titolo è una soddisfazione enorme”.

LE ALTRE PROVE

—   Il programma della mattinata si è concluso con la crono donne elite: titolo alla svizzera Marlen Reusser, che ha chiuso in 27’12”95 alla media di 49,382. Argento all’olandese Ellen Van Dijk a 19”31, bronzo alla tedesca Brennauer a 1’02”. Italiane: Vittoria Bussi ottava a 2’08”, Elena Cecchini (frenata anche da problemi meccanici) 25/a a 3’29”. Il clou dalle 16 con la crono élite uomini: grande attesa per Filippo Ganna e Edoardo Affini, ci sono anche Evenepoel e Pogacar.

CRONO DONNE ELITE

—   Marlen REUSSER (Svizzera) 22,4 km in 27’12”95, media 49,382; 2. Van Dijk (Ola) a 19”; 3. Brennauer (Ger) a 1’02”; 4. Klein (Ger) a 1’22”; 5. Markus (Ola) a 1’43”; 8. Bussi a 2’08”; 25. Cecchini a 3’29”.

CRONO DONNE UNDER 23

—   Vittoria GUAZZINI 22,4 km in 29’02”, media 46,292; 2. Ludwig (Ger) a 38”; 3. Pirrone a 45”; 4. Jaskulska (Pol) a 51”; 5. Olausson (Sve) a 54”.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Ciclismo/09-09-2021/ciclismo-europei-trento-guazzini-pirrone-4201111875147.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: