Internazionali d’Italia di mountain bike all’Elba: domina il goriziano Braidot

Internazionali d’Italia di mountain bike all’Elba: domina il goriziano Braidot

Quando si affronta un tracciato duro e impegnativo come quello di Capoliveri Legend cross country, davvero non si può vincere per caso. Serve pedigree, forza, esplosività, tenuta, e capacità tecnica. Qualità che non sono mancate a Luca Braidot (Team Santa Cruz-FSA) e Jenny Rissveds (Team 31), che hanno vinto le gare Open della terza tappa di Internazionali d’Italia Series, a Capoliveri sull’isola d’Elba. Tantissimi tifosi arrivati per godersi il grande spettacolo della mountain bike, in una giornata meravigliosa anche da un punto di vista meteorologico. Dominio elvetico nelle gare juniores grazie ai due astri nascenti Yanick Binz (Bike Team Solothurn) e Monique Halter (Nazionale Svizzera).

Il goriziano Braidot, che non primeggiava dal 2012 in una prova del più importante circuito italiano di cross country ed è arrivato settimo all’Olimpiade di Rio 2016, ha dominato dal primo all’ultimo giro precedendo di 43” il tricolore Nadir Colledani (MMR Factory Team); terzo a 1’02” Simone Avondetto (Wilier-Pirelli). “La maglia di Internazionali d’Italia Series ora diventa un obiettivo: ci tengo a portarla a casa”, ha dichiarato a caldo un sorridente Luca Braidot, appaiato in testa alla classifica con Colledani con 140 punti. Filippo Fontana guida la classifica U23 con 130 punti.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Ciclismo/18-04-2022/ciclismo-internazionali-d-italia-mountain-bike-all-elba-domina-goriziano-braidot-440107129484.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: