Jakobsen, altra operazione a febbraio. “Ricomincio a sentirmi un ciclista“

Jakobsen, altra operazione a febbraio. “Ricomincio a sentirmi un ciclista“

Fabio Jakobsen continua i suoi progressi. Il velocista olandese della Deceuninck-Quick Step, classe 1996, aveva rischiato la vita nello scorso agosto al Giro di Polonia, cadendo in volata contro le transenne dopo una manovra scorretta di Dylan Groenewegen. Jakobsen ha partecipato alla presentazione ‘virtuale’ del team: “Il recupero è lento, però mano mano mi sento sempre di più come un ciclista professionista. La squadra mi sta appoggiando molto, è come una famiglia, e la cosa mi dà una motivazione enorme. Ho un’altra operazione a febbraio, se ci fossero delle complicazioni il ritorno alle corse (probabilmente in estate, ndr) potrebbe slittare. Quella caduta è stata una delle peggiori esperienze della mia vita. Mi sto allenando con i compagni ora, però a volte faccio dei chilometri in meno e accorcio per tornare in hotel. Tra i miei compagni c’è il miglior velocista dell’ultimo Tour, Bennett, e il miglior velocista della storia del Tour, Cavendish. Mi motiva che mi appoggino”.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Ciclismo/13-01-2021/jakobsen-altra-operazione-febbraio-ricomincio-sentirmi-ciclista-3902465811675.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: