Johnny Carera esce dalla terapia intensiva dopo tre settimane

Johnny Carera esce dalla terapia intensiva dopo tre settimane

Che bella notizia! A tre settimane dal gravissimo incidente sull’autostrada A4, all’altezza del casello di Agrate Brianza, Johnny Carera non è più in terapia intensiva. Il manager bergamasco, 56 anni, che con il fratello Alex gestisce l’agenzia A&J All Sports che segue campioni del calibro di Tadej Pogacar e Vincenzo Nibali, è uscito dalla terapia intensiva dell’ospedale Sant’Antonio Abate di Cantù, dove era stato portato domenica scorsa dall’ospedale Niguarda di Milano. Carera, che respira autonomamente, è adesso nel reparto di riabilitazione specialistica cardiorespiratoria diretto dal dottor Paddeu: proprio le condizioni del polmone sinistro, collassato nell’impatto con il Tir, sono quelle più preoccupanti. Da definire, a breve termine, anche l’intervento chirurgico per sistemare la spalla sinistra fratturata.

IL FATTO Venerdì 26 novembre, poco prima della mezzanotte, Johnny Carera stava tornando verso casa a Sorisole (Bg) dopo la festa del fan club di Alessandro Covi, giovane talento varesino della Uae-Emirates da lui assistito. Con la sua Porsche è stato travolto da un tir contromano, guidato da un autista polacco, che si era fermato e aveva fatto una inversione a U. Condizioni subito apparse gravissime: Carera è stato ricoverato all’ospedale Niguarda di Milano, in terapia intensiva e in coma, con la rottura di una serie di costole e la perforazione del polmone sinistro. Adesso, dopo tre settimane, l’orizzonte è molto più roseo.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Ciclismo/17-12-2021/ciclismo-johnny-carera-esce-terapia-intensiva-tre-settimane-430511991444.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: