La Longo Borghini c’è, ma all’Amstel arriva un’altra beffa

La Longo Borghini c’è, ma all’Amstel arriva un’altra beffa

Elisa Longo Borghini, un’altra beffa. Anche all’Amstel Gold Race la piemontese della Trek-Segafredo arriva molto vicina alla vittoria che però all’atto pratico le sfugge. Era già successo alla Gand-Wevelgem, quando era stata ripresa (assieme a Soraya Paladin) ai 500 finali. E la storia si è ripetuta oggi. La Longo Borghini sul Cauberg è scollinata assieme a Kasia Niewiadoma: le due hanno preso un bel vantaggio, ma nell’ultimo chilometro si sono controllate un po’ troppo e state raggiunte dal gruppo ai 300 metri finali. Così la vittoria è andata allo sprint alla campionessa olandese Marianne Vos (Jumbo-Visma) che ha preceduto le connazionali Demi Vollering e Anneimiek Van Vleuten. Quinta e migliore delle italiane Soraya Paladin (Liv Racing), mentre la Longo Borghini è terminata ottava. Per la Vos, invece, primo successo nell’Amstel Gold Race ma non prima vittoria a Valkenburg, dove aveva vinto il Mondiale 2012 su un tracciato simile.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Ciclismo/18-04-2021/ciclismo-donne-longo-borghini-c-ma-all-amstel-arriva-un-altra-beffa-410266727050.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: