LouLou, mancavi solo tu: al Giro dei Paesi Baschi la prima magia di Alaphilippe

LouLou, mancavi solo tu: al Giro dei Paesi Baschi la prima magia di Alaphilippe

Non si può dire che sia stato fortunato in questi primi due mesi di stagione. Julian Alaphilippe aveva fatto vedere la sua maglia di campione del mondo fino alla Tirreno-Adriatico, e si ricordava soprattutto per quella spettacolare caduta (per fortuna senza conseguenze) alla Strade Bianche, per una violenta raffica di vento. Poi il francese della Quick Step-Alpha Vinyl ha dovuto saltare tutto, dalla Milano-Sanremo alle semiclassiche fiamminghe fino al Giro delle Fiandre: la bronchite l’ha messo ko come tanti, troppi suoi compagni di squadra e di gruppo. LouLou è tornato a correre al Giro dei Paesi Baschi, ora Itzulia Basque Country, e dopo la cronometro inaugurale ha subito lasciato il segno. Non vinceva dal Mondiale di Lovanio, 26 settembre 2021.

NEVE

—   Seconda tappa con traguardo a Viana, arrivo con il sole ma passaggio innevato attorno a Lizarraga a oltre 1000 metri di quota. In volata Remco Evenepoel si mette a disposizione di Alaphilippe, lo pilota perfettamente tanto da mettere il francese nella condizione di non sbagliare. E Alaphilippe non sbaglia: prima vittoria stagionale davanti al connazionale Doubey e al belga Hermans, Alessandro Covi 11° miglior italiano. In classifica, lo sloveno Primoz Roglic (Jumbo-Visma) mantiene la maglia di leader con 5” su Evenepoel; Vendrame 26° a 33” primo italiano. Mercoledì terza tappa, Llodio-Amurrio, km 181, con 3300 metri di dislivello e 5 Gpm.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Ciclismo/05-04-2022/ciclismo-giro-paesi-baschi-prima-vittoria-stagionale-alaphilippe-grazie-evenepoel-4302177335880.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: