Lutto in casa Tafi: morto di Covid a 56 anni Guido, il fratello di Andrea

Lutto in casa Tafi: morto di Covid a 56 anni Guido, il fratello di Andrea

“Sono distrutto. Assurdo, aveva solo 18 mesi più di me. Come si fa…”. Andrea Tafi scrive così a Gazzetta.it: sono parole disperate che esprimono tutto il suo dolore per la morte di Guido, suo fratello di 56 anni, a causa del Covid.

DOLORE - Nella serata di lunedì la notizia è stata diffusa dal sito specializzato tuttobiciweb.it. Andrea Tafi resta un personaggio molto noto e popolare nel mondo delle due ruote: è stato l’unico italiano della storia, tra le altre cose, a vincere sia il Fiandre (2002) sia la Roubaix (1999). A lungo è stato l’ultimo vincitore italiano nell’Inferno del Nord, prima del successo di Colbrelli lo scorso 3 ottobre. Anche Guido stava lavorando ora nell’ambiente ciclistico, faceva il massaggiatore della Vini Zabù (team professional) ed era andato con la squadra ad ottobre al Circuit des Ardennes, in Francia. Probabile che abbia contratto lì la malattia: ricoverato poi all’Ospedale di Santo Stefano di Prato, è morto dopo tre settimane di ricovero in terapia intensiva. Non era vaccinato perché non poteva esserlo, a causa di alcune patologie. I funerali si terranno mercoledì a Ponte a Cappiano, frazione di Fucecchio, alle ore 14.30.

A Tafi e alla sua famiglia le condoglianze della Gazzetta dello Sport.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Ciclismo/08-11-2021/lutto-casa-tafi-morto-covid-56-anni-guido-fratello-andrea-4202301119100.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: