Nello stabilimento Pirelli di Bollate, dove nascono le gomme di Pogacar e della Trek-Segafredo

Nello stabilimento Pirelli di Bollate, dove nascono le gomme di Pogacar e della Trek-Segafredo

Il marchio Pirelli è sulla maglia della Trek-Segafredo, la squadra americana di Mads Pedersen, dell’iridata Elisa Balsamo e di Elisa Longo Borghini, oltre alla fornitura delle gomme. Il marchio Pirelli è sugli pneumatici della Colnago di Tadej Pogacar, il fuoriclasse sloveno numero 1 al mondo. Ebbene, tutte queste gomme nascono a Bollate, alle porte di Milano: qui ha preso il via la produzione di pneumatici cycling.

La storica struttura, inaugurata da Pirelli nel 1962, è da tempo oggetto di un processo di modernizzazione e riorganizzazione per ospitare la produzione delle linee alto di gamma di Pirelli Cycling. Qui verrà realizzata la produzione ad alto contenuto tecnologico, fra cui tutti i modelli della famiglia P Zero Race (tubolari, copertoncino e tubeless) nella versione aggiornata con marchio “Made in Italy” e già in vendita da marzo.

Nella fabbrica, l’innovazione è visibile a tutti i livelli: non solo nella robotizzazione dei processi, che garantisce estrema affidabilità qualitativa e precisione geometrica nel prodotto, ma anche nei semilavorati, per i quali è stato sperimentato un sistema di estrusione unico nel suo genere, e nelle mescole, sviluppate con un sistema di continuous mixing. È previsto un completo restyling degli edifici e degli esterni, con linee più contemporanee: il rinnovamento completo dell’impianto industriale sarà concluso entro l’inizio del 2023.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Ciclismo/10-03-2022/ciclismo-pirelli-gomme-pogacar-trek-segafredo-nascono-bollate-4301789304126.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: