Omnium, Viviani è quarto e punta alla medaglia. Americana, Paternoster-Barbieri al via

 Omnium, Viviani è quarto e punta alla medaglia. Americana, Paternoster-Barbieri al via

Nella quarta e penultima giornata dei Mondiali su pista di Roubaix, che si è aperta male per l’Italia con il furto di venti bici tra cui quelle del quartetto iridato e olimpionico, Elia Viviani è quarto con 62 punti dopo 2 prove dell’omnium (scratch, 3°, e tempo race, 8°) di cui è stato olimpionico ai Giochi di Rio e bronzo a Tokyo2020. Nella sessione serale – mancano eliminazione dalle 18.51 e corsa a punti alle 20.02 – andrà a caccia del podio. Al comando c’è il britannico Ethan Hayter (80 punti): ha vinto entrambi le prove. Nelle qualificazioni dell’inseguimento individuale femminile (3 km) Martina Alzini ha stabilito il nuovo record italiano in 3’26”328. Già argento con il quartetto, la 24enne lombarda ha fatto segnato il quarto tempo assoluto e dunque dalle 19.41 sarà in finale per la medaglia di bronzo: difficile che ce la faccia - la sua avversaria, Mieke Kroeger, in qualificazione ha fatto meglio di 4” - ma potrebbe abbassare ulteriormente il primato tricolore. Per l’oro sfida tutta tedesca: Brennauer-Brasse. Insegue una medaglia pure Miriam Vece, quarto tempo in qualificazione nei 500 metri che apriranno il programma pomeridiano alle 17.30: la 24enne di Crema difende il bronzo di Berlino 2020. Da seguire infine Letizia Paternoster, iridata nell’eliminazione, che disputa l’Americana con Rachele Barbieri dalle 18.10.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Ciclismo/23-10-2021/mondiali-pista-roubaix-viviani-quarto-stasera-punta-medaglia-4202026452097.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: