Parigi-Tours: Démare rimonta e allo sprint è implacabile

Parigi-Tours: Démare rimonta e allo sprint è implacabile

E’ riuscito a rientrare sul duo di testa e poi si è ricordato di che pasta è fatto e ha dominato la volata a quattro. Arnaud Demare è il vincitore della Parigi-Tours (212 chilometri), classica antica e di un certo peso che ha permesso al 30enne francese della Groupama-Fdj di raddrizzare una stagione non malvagia, ma allo stesso tempo non all’altezza delle precedenti, lui che ha vinto la Milano-Sanremo 2016, due tappe al Tour de France e cinque al Giro (quattro solo nel 2020). Demare, assieme al belga Jusper Stuyven (a sua volta re dell’ultima Sanremo), ai 500 finali è riuscito a riportarsi sulla coppia di testa Bonnamour-Dewulf, partiti a oltre 40 chilometri dalla conclusione, e in volata ha fatto valere le sue qualità di sprinter, battendo nettamente il solito combattente Bonnamour. Il gruppo, giunto a 40 secondi, è stato regolato da Van Poppel, con Andrea Pasqualon ottavo e primo degli italiani. L’ultimo successo francese era datato 2006, quando si impose Frederic Guesdon.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Ciclismo/10-10-2021/parigi-tours-demare-rimonta-sprint-implacabile-4201741815398.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: