Pinot, il primo test in salita al Tour of the Alps è negativo: perde 12', Giro a rischio

Pinot, il primo test in salita al Tour of the Alps è negativo: perde 12', Giro a rischio

Già prima dell’inizio del Tour of the Alps aveva messo le mani avanti. “Se non sarò al cento per cento, sarà molto difficile che partecipi al Giro d’Italia”. Thibaut Pinot soffre ancora di problemi alla schiena e nella seconda frazione della corsa dell’Euregio, la prima con vere salite, ha accusato un ritardo di oltre 12 minuti dal vincitore Simon Yates. Considerando che al via della corsa rosa mancano meno di tre settimane, non un buon viatico.

Philippe Mauduit, d.s. della Groupama-Fdj, ha detto: “Non c’è niente da nascondere, Thibaut è in questa corsa per testarsi. Si vede che non è al meglio, ha ancora male. Non è quello che speravamo ma attualmente è così”. Classe 1990, innamorato da sempre dell’Italia, Pinot ha conquistato vittorie importanti a cominciare dal Lombardia 2018, senza dimenticare i successi in salita su Tourmalet e Alpe d’Huez al Tour. E al Tour 2014, quello vinto da Nibali, chiuse terzo a Parigi. Mentre al Giro d’Italia il miglior risultato finale è il quarto posto 2017. Ma è stato ugualmente protagonista di rovesci clamorosi tra incidenti, problemi fisici e lacrime: basti pensare che ha portato a termine solamente 7 dei 14 grandi giri a cui ha preso parte. Un gran talento che sta vivendo giorni difficili, e non è facile oggi come oggi immaginarlo al via del prossimo Giro d’Italia.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Ciclismo/20-04-2021/pinot-primo-test-salita-tour-of-the-alps-negativo-perde-12-giro-rischio-410335795799.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: