Ritrovate in Romania le 22 bici rubate agli azzurri ai Mondiali su pista

Ritrovate in Romania le 22 bici rubate agli azzurri ai Mondiali su pista

Sono state recuperate in Romania le bici rubate alla Nazionale di ciclismo su pista la scorsa settimana a Roubaix, dove si trovava per i Mondiali su pista. Nel corso di una vasta operazione antidroga che ha portato all’arresto di 20 individui, tra la refurtiva ritrovata la polizia ha scovato anche tutte e 22 le bici - del valore complessivo di circa 600.000 euro - che erano state sottratte dal pulmino del team azzurro nel parcheggio custodito dell’hotel francese dove la Nazionale soggiornava.

COMUNICATO

—   “La ricerca ha rivelato che, nella prima parte del 2021, 4 uomini della contea di Vrancea avrebbero formato un gruppo criminale organizzato con l’obiettivo di introdurre nel paese droghe, che successivamente avrebbe venduto a Vrancea e nelle Contee di Bacău - si legge nel comunicato delle forze dell’ordine romene - Sarebbe inoltre emersa un’organizzazione criminale che mirava alla rivendita di refurtive provenienti da vari Paesi europei. Ieri la polizia ha messo a segno un’operazione che ha colto gli indagati in flagranza di reato, mentre stavano cercando di vendere alcune delle 22 biciclette rubate in Francia. Successivamente sono state effettuate 14 perquisizioni domiciliari durante le quali sono state sequestrate 21 biciclette, 8 schermi tv, un dvr, 10 telefoni cellulari, 2 grammi di hashish, e 2800 euro in contanti”. Il team manager azzurro è in contatto con le autorità romene per sbrigare le formalità burocratiche che permetteranno il ritorno in Italia ai legittimi proprietari della preziosissima refurtiva.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Ciclismo/29-10-2021/ciclismo-pista-ritrovate-romania-22-bici-rubate-ganna-compagni-4202124320832.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: