Roglic cannibale: vince la cronometro finale e conquista la terza Vuelta di fila

Roglic cannibale: vince la cronometro finale e conquista la terza Vuelta di fila

Terza maglia rossa consecutiva. La Vuelta è ancora di Primoz Roglic, lo sloveno campione olimpico della cronometro che ha suggellato il successo conquistando anche la prova contro il tempo di Santiago de Compostela, nell’ultima tappa della corsa spagnola e della carriera di Fabio Aru. Solo due corridori avevano vinto tre Vuelta di fila: lo svizzero Rominger e lo spagnolo Roberto Heras. Roglic oggi ha concluso in bellezza conquistando il quarto successo di tappa in questa edizione (dopo Burgos, Valdepenas de Jean, Laghi di Covadonga) precedendo di 14” l’ottimo danese Magnus Cort e di 52” l’olandese Thymen Aresman. Sesto Egan Bernal.

Primo degli italiani Damiano Caruso, 16° a 2’35”. In classifica generale nessun cambiamento rispetto a ieri: sul podio, a fare compagnia a Roglic, lo spagnolo Eric Mas (a 4’42”) e l’australiano Jack Haig (a 7’40”). Quarto Adam Yates su Gino Mader ed Egan Bernal, che ha raccolto meno di quello che sperava finendo sesto a 13’27” dal vincitore. Distacchi abissali. Come quello di Damiano Caruso, migliore italiano in classifica, 17° a 1.05”31. Ma il siciliano - splendido secondo al Giro - la sua Vuelta l’ha vinta conquistando la tappa dell’Alto de Velefique.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Ciclismo/05-09-2021/vuelta-roglic-cannibale-vince-cronometro-finale-conquista-corsa-spagnola-la-terza-volta-fila-4201015886775.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: