Sagan, febbre e mal di gola dopo il Covid: ma alla Tirreno-Adriatico ci sarà

 Sagan, febbre e mal di gola dopo il Covid:  ma alla Tirreno-Adriatico ci sarà

Non bastava il Covid, che aveva contratto per la seconda volta dopo il

  1. Una volta rientrato dalla Kuurne-Bruxelles-Kuurne di domenica, Peter Sagan non è stato bene: il 32enne slovacco da quest’anno alla TotalEnergies ha avuto febbre e mal di gola che lo hanno costretto a prendere antibiotici e anche a fare per scrupolo un tampone per il coronavirus che ha dato esito negativo. Fatto sta che si è trattato di un altro poco gradito intoppo nel percorso di preparazione del 3 volte campione del mondo (2015-2016-2017), che aveva esordito al Tour des Alpes Maritimes et Du Var dal 18 al 20 febbraio, per poi disputare Omloop Het Nieuwsblad e Kuurne-Bruxelles-Kuurne lo scorso fine settimana, ovviamente senza acuti. Adesso il programma di Sagan prevede da lunedì la Tirreno-Adriatico e c’è la ferma volontà in Peter di essere al via di Lido di Camaiore: la Corsa dei Due Mari - in cui in passato ha vinto 7 tappe nelle diverse partecipazioni - diventa cruciale per cercare di recuperare e costruire una forma perlomeno accettabile in vista delle Classiche di primavera.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Ciclismo/03-03-2022/ciclismo-sagan-febbre-mal-gola-il-covid-ma-tirreno-adriatico-ci-sara-4301689002357.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: