Taborre muore a soli 36 anni: tre vittorie in carriera da pro

Taborre muore a soli 36 anni: tre vittorie in carriera da pro

Aveva appena 36 anni. È morto, dopo aver combattuto a lungo contro la malattia, Fabio Taborre. L’abruzzese (viveva a Cappelle sul Tavo) era stato professionista dal 2008 al 2015 vestendo le maglie del gruppo Androni di Gianni Savio (fino al 2010), poi dell’Acqua&Sapone e della Vini Fantini prima di tornare all’Androni, con cui aveva chiuso la carriera nel 2015 quando venne trovato positivo a un controllo antidoping all’FG-4592, un metabolita che simula la produzione di Epo.

L’Uci lo aveva squalificato per quattro anni, fino al 2019. Un caso controverso, perché Taborre aveva parlato di sabotaggio. “Come mai i miei valori, dopo un controllo, non si siano sostanzialmente modificati, come mai l’ematocrito non è salito, l’emoglobina è rimasta identica ? Nulla di ciò che mi è accaduto ha una logica”, aveva dichiarato all’epoca, come riporta l’edizione abruzzese del Messaggero.

SUCCESSI

—   Taborre, nel corso della carriera da pro’, aveva ottenuto tre vittorie: Memorial Pantani e Gp Camaiore nel 2011, una tappa del Giro d’Austria nel 2012. Aveva preso parte 2 volte al Giro d’Italia e a 10 classiche monumento: 4 Sanremo, 4 Lombardia, 1 Fiandre e 1 Roubaix. Lascia i genitori, Silvana e Marco.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Ciclismo/13-09-2021/ciclismo-taborre-muore-soli-36-anni-4201221843187.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: