Tirreno-Adriatico, Fermo e il Carpegna di Pantani: il duello Pogacar-Evenepoel si decide qui

Tirreno-Adriatico, Fermo e il Carpegna di Pantani: il duello Pogacar-Evenepoel si decide qui

In due tappe si decide la Tirreno-Adriatico, oggi e domani scopriremo se il monologo di Tadej Pogacar continuerà senza intoppi oppure se il talento belga di Remco Evenepol interromperà lo strapotere del 23enne di Komenda.

QUINTA TAPPA

—   Oggi nella Sefro-Fermo (155 km) il gruppo affronterà il Monte Urano, Capodarco e infine l’arrivo in salita di Fermo. I 2,3 km del Monte Urano saranno un primo test di giornata con pendenze che toccheranno il 7,8. Il momento cruciale della tappa ai 3,9 km dall’arrivo quando nella salita verso fermo si affronteranno punte massime del 21% e dove la sfida Pogacar-Evenepoel entrerà nel vivo.

SESTA TAPPA

—   Domani ultimo appuntamento con le salite. Nella Apecchio-Carpegna (215 km) i corridori dovranno affrontare per ben due volte la salita del Monte Carpegna, strade tanto care a Marco Pantani, salite dove il Pirata si spingeva per provare la “gamba” durante i periodi d’allenamento. Ultima chance per Evenepoel con l’obiettivo di porre fine al dominio di Pogacar che in questa prima parte di stagione ha già conquistato l’Uae Tour oltre a 2 tappe, la Strade Bianche e la frazione di ieri della Tirreno-Adriatico. 1. Tadej Pogacar (Slo, Uae Team Emirates) in 14h36’47”

  1. Remco Evenepoel (Bel, Quick-Step) a 9”
  2. Filippo Ganna (Ineos) a 21”
  3. Thymen Arensman (Ola, Team Dsm) a 36”
  4. Tao Geoghegan Hart (Gb, Ineos) a 43”

Fonte: https://www.gazzetta.it/Ciclismo/11-03-2022/tirreno-adriatico-fermo-carpegna-pantani-due-giorni-si-decide-duello-pogacar-evenepoel-4301789103704.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: