Tre Valli Varesine: De Marchi infinito, Formolo battuto

Tre Valli Varesine:   De Marchi infinito,  Formolo battuto

L’edizione numero 100 della Tre Valli Varesine va ad Alessandro De Marchi che nella volata a due ha battuto l’altrettanto valido Davide Formolo. L’azione decisiva dei due italiani a una decina di chilometri dalla conclusione, quando hanno lasciato il gruppetto di sei fuggitivi di cui facevano parte. Per Alessandro De Marchi è il ritorno alla vittoria: non ci riusciva dal Giro dell’Emilia 2018, almeno in una corsa individuale visto che all’Europeo di Trento aveva conquistato l’oro nella staffetta mista.

Il 35enne friulano della Israel Start-Up Nation in questa stagione era già stato due giorni in maglia rosa prima di una brutta caduta che lo aveva costretto a lasciare il Giro. Il terzo gradino del podio è stato conquistato dallo sloveno Tadej Pogacar. La corsa (partenza da Busto Arsizio e arrivo a Varese dopo 196,7 km) è vissuta sulla fuga di Aurélien Paret-Peintre, Rigoberto Urán, Lorenzo Rota, Alessandro De Marchi, Andreas Kron, Nelson Oliveira e Davide Formolo. Prima Nibali e poi Pogacar (che aveva davanti Formolo) hanno provato a rientrare, ma ai meno dieci sono scattati De Marchi e Formolo che sono arrivati fino al traguardo con prevalenza in volata del friulano.

DONNE

—   In mattinata anche la prima edizione della Tre Valli Varesine femminile (da Busto Arsizio a Varese, 92,4 km). Il successo è andato alla cubana Arlenis Sierra (A.R. Monex Women’s Pro Cycling) che battuto la spagnola Mavi Garcia (Alé BTC Ljubljana) con l’australiana Rachel Neylan (Parkhotel Valkenburg) terza. Prima italiana Barbara Malcotti (Valcar), quarta a 27 secondi.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Ciclismo/05-10-2021/tre-valli-varesine-de-marchi-infinito-formolo-battuto-4201650150029.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: