Tricolore a Imola, la carica dei 149. Chi dopo Nizzolo?

Tricolore a Imola, la carica dei 149. Chi dopo Nizzolo?

Al via sono attesi in 149 e quello con il dorsale numero 1, Giacomo Nizzolo, non ha possibilità di successo. E dunque il Tricolore di Imola, organizzato da ExtraGiro, sceglierà domenica 20 giugno il successore del brianzolo a temperature bollenti, perché a Imola potrebbero esserci fino a 36 gradi. Si parte da Bellaria Igea Marina alle 11.30, in tutto 226 km con il circuito del Mondiale 2020 vinto da Alaphilippe da ripetere 4 volte (salite di Mazzolano e Gallisterna). Torna in gara dopo il Giro Vincenzo Nibali e c’è grande curiosità attorno al 36enne siciliano della Trek-Segafredo perché sarà osservato speciale dal c.t. Davide Cassani in chiave Olimpiade di Tokyo (con lui tra gli altri ci saranno Brambilla, Ciccone e il fratello Antonio).

PRONOSTICO DIFFICILE

—   Detto che a causa di infortuni non ci saranno né Alberto Bettiol né Matteo Trentin, difficile fare un pronostico perché il percorso è sì duro ma anche aperto a tante soluzioni. Anche perché il numero dei corridori per squadra cambia notevolmente. In casa Bahrain-Victorious occhi puntati su Sonny Colbrelli, la Deceuninck conta su Ballerini, Masnada e Cattaneo. Ulissi (Uae-Emirates), dopo l’ottimo Giro di Slovenia, vuole confermarsi. Ineos-Grenadiers punta su Moscon e Ganna, Sobrero (Astana) a caccia del bis dopo la crono. E potrebbe essere competitivo anche Vendrame. Tra gli altri al via anche Aru, Pozzovivo e l’eterno Rebellin, che compirà 50 anni il 9 agosto.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Ciclismo/19-06-2021/ciclismo-tricolore-imola-chi-nizzolo-4102125397160.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: