Vuelta, Cort beffa il nostro Bagioli. Eiking resta leader

Vuelta, Cort beffa il nostro Bagioli. Eiking resta leader

Magnus Cort Nielsen ha vinto la tappa 12 della Vuelta, 175 chilometri da Jaen a Cordoba corsa sotto un caldo torrido, circa 40 gradi. Il danese della Ef, al secondo successo parziale in questa edizione, ha battuto di pochissimo il nostro Andrea Bagioli, il 22enne valtellinese della Deceuninck-Quick Step. Quarto Trentin, nono Brambilla. Sempre leader Odd Eiking, il norvegese della Intermarché. Non ci sono state variazioni di rilievo in classifica generale, anche se va segnalato il fatto che Primoz Roglic, già vincitore di due tappe e favorito per il successo finale, è caduto di nuovo (assieme tra gli altri ad Adam Yates e a diversi uomini della Movistar). Niente da fare per Ciccone, che con Bardet, Vine e Henao aveva tentato l’azione nel finale: ripreso a meno 1.300 metri dal traguardo.

IL PROGRAMMA - La Vuelta, terzo grande giro dell’anno dopo il Giro d’Italia firmato da Egan Bernal e il Tour vinto da Tadej Pogacar, si concluderà domenica 5 settembre con una cronometro a Santiago de Compostela. Venerdì è in programma la tappa numero 13: 204 chilometri da Belmez a Villanueva de la Serena.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Ciclismo/26-08-2021/vuelta-cort-beffa-nostro-bagioli-eiking-resta-leader-420743422508.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: