Giro di Lombardia: impresa di Pogacar davanti a un grande Masnada

Giro di Lombardia: impresa di Pogacar davanti a un grande Masnada

Un’altra impresa di Tadej Pogacar, che vince per la prima volta nella sua carriera il Giro di Lombardia. Sul traguardo di Bergamo, il campione sloveno ha preceduto nella volata a due il nostro splendido Fausto Masnada, che era riuscito a rientrare su Pogacar nella discesa di Selvino. “Non ho parole, è stata una corsa durissima - le prime parole del 23enne campione della Uae Emirates -. Ora mi prenderò un periodo di riposo e penserò al 2022”. Pogacar, che a luglio ha vinto il secondo Tour de France di fila, ha conquistato la seconda classica monumento della carriera dopo la Liegi-Bastogne-Liegi del 25 aprile. Al terzo posto (a 51 secondi dal vincitore) il britannico Adam Yates ha regolato il gruppetto dei battuti: quarto Roglic, quinto Valverde, sesto Alaphilippe, compagno di squadra di Masnada. Vincenzo Nibali ha acceso la corsa scattando sulla salita del Passo di Ganda ma poco dopo si è arreso (arriverà 13° a 2’25”). A quel punto, quando mancavano 36 chilometri, è scattato Pogacar, rimasto tutto solo fino ai meno 15 quando è rientrato su di lui Masnada. I due sono arrivati fino a Bergamo, ma in volata Pogacar, come da pronostico, non ha lasciato scampo al bergamasco.

ORDINE D’ARRIVO

—  

  1. Tadej POGACAR (Uae-Emirates) 239 km in 6h01’39”, media 39.652 km/h; 2. Fausto Masnada (Deceuninck-Quick Step) s.t.; 3. A. Yates (GB, Ineos-Grenadiers); 4. Roglic (Slo, Jumbo-Visma); 5. Valverde (Spa, Movistar); 6. Alaphilippe (Fra, Deceuninck-Quick Step); 7. Gaudu (Fra, Groupama-Fdj); 8. Bardet (Fra, Dsm); 9. Woods (Can, Israel) a 51”;
  2. Higuita (Col, Ef); 13. Nibali a 2’25”;

Fonte: https://www.gazzetta.it/Ciclismo/Classiche/09-10-2021/giro-lombardia-impresa-pogacar-a-grande-masnada-4201726939496.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: