Miami Vice, l’Ala rossa, la fabbrica di tubi: vita e fatiche di Sonny Colbrelli

Miami Vice, l’Ala rossa, la fabbrica di tubi: vita e fatiche di Sonny Colbrelli

Sporco. Nel momento più sublime della sua carriera, Colbrelli era sporco. Come quando tornava dalla fabbrica e doveva ancora uscire in bicicletta, a inseguire gli unici grilli che aveva per la testa. Lo avevano chiamato Sonny, come il detective protagonista di Miami Vice, arrivato sulle tv italiane alla fine degli anni Ottanta, quando le serie si chiamavano ancora telefilm. A Casto, comunità montana della valle Sabbia, in provincia di Brescia, milleseicento abitanti, il bambino con il nome da straniero però era venuto su con la fissazione di correre.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Ciclismo/Classiche/04-10-2021/sonny-colbrelli-eroe-parigi-roubaix-4201617208249.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: