Cavendish: “Sono vecchio, ma sono io...“. Van der Poel: “Mi godrò la rosa in Italia“

Cavendish: “Sono vecchio, ma sono io...“. Van der Poel: “Mi godrò la rosa in Italia“

Cannonbal è tornato. A 13 anni e 360 giorni dal suo primo successo al Giro d’Italia, Mark Cavendish è ancora sulla cresta dell’Onda e trionfa sul traguardo di Balatonfured dopo una volata interminabile. “Sono molto contento, la squadra ha fatto un lavoro impressionante oggi - le prime parole del 36enne britannico - . Serry ha tirato il gruppo tutto il giorno, poi Ballerini ha fatto 15 chilometri davanti prendendo tanto vento, è l’uomo del giorno”.

Cavendish ha poi spiegato la volata: “Ho iniziato presto il mio sprint, a 300 metri, ma sono molto contento di questa vittoria al Giro. Sono vecchio ma sono sempre io, ho vinto tanto. Ma sono sempre io”.

VAN DER POEL VEDE ROSA

—   Mathieu Van der Poel per un giorno fa il gregario, ma non riesce a portare Jakub Mareczko sul podio del Giro. L’olandese, in ogni caso, conserva la maglia Rosa: “È bello indossarla ed è bello portare la maglia in Italia. Oggi abbiamo fatto un buon lavoro di squadra e abbiamo avuto un buon vantaggio, solo che Jakub ha perso la mia ruota all’ultima rotonda. Poi è stato coinvolto nello sprint, ma ha comunque ottenuto un buon risultato”, le parole di MVDP. Che dopo il giorno di riposo, partirà nuovamente con la maglia Rosa in Sicilia: “Mi sono goduto i giorni in rosa in Ungheria, e me li godrò anche in Italia”.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Giroditalia/08-05-2022/giro-d-italia-3-tappa-cavendish-sono-vecchio-ma-sono-io-440406321853.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: