Dainese, il mito Valentino, il Giro con i nonni e... “La velocità è la mia malattia“

Dainese, il mito Valentino, il Giro con i nonni e... “La velocità è la mia malattia“

La colpa, anzi il merito, è dei nonni. È con loro che Alberto Dainese guardava le tappe del Giro da bambino, e dev’essere stato più meno allora che ha cominciato a sognare. “Da bambino sogni sempre, ma in tivù sembra tutto più facile”. Allora Alberto non aveva ancora scelto il ciclismo. Giocava a basket, nella sua Abano Terme, però alle medie ha smesso di crescere così ha capito che il suo sport non poteva essere quello. E’ uno che si guarda molto dentro, e se è per questo si guarda anche attorno.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Giroditalia/18-05-2022/alberto-dainese-mito-valentino-giro-nonni-la-velocita-mia-malattia-440566385860.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: