Van der Poel e il finale della prima tappa: “Non sarà facile staccare Ewan”

 Van der Poel e il finale della prima tappa: “Non sarà  facile staccare Ewan”

È il nome più gettonato per la prima maglia rosa a Visegrad, e Mathieu Van der Poel si è portato avanti con il ‘lavoro’. Il finale della prima frazione del Giro d’Italia 105, venerdì, è a un’ora scarsa da Budapest e il 27enne olandese della Alpecin-Fenix lo è andato a vedere oggi, come ha confermato lui stesso in conferenza stampa. “Non voglio dire che sia facile, ma non è neppure così duro. Secondo me in gruppo si starà bene e non sarà facile staccare un velocista come Caleb Ewan, per esempio. So allo stesso tempo che si tratta di una occasione, vedremo come andrà”.

OBIETTIVO VERONA

—   Mvdp, figlio di Adrie e nipote di Raymond Poulidor, è molto atteso al debutto nella corsa rosa dopo una primavera che gli ha portato (soprattutto) il secondo successo in carriera al Giro delle Fiandre. “Sono un fan dell’Italia, ho sempre avuto l’impressione che il Giro sia una delle corse più belle. La maglia ciclamino dei punti non è un obiettivo, invece sono fermamente determinato ad arrivare a Verona, e lo sarò pure al Tour in chiave Parigi. Non ho ancora mai finito un grande Giro, credo che farlo mi farà crescere come corridore”.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Giroditalia/04-05-2022/giro-van-der-poel-finale-prima-tappa-non-sara-facile-staccare-ewan-440339957933.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: