Giro d'Italia 2018, le indiscrezioni prima della presentazione ufficiale Video

Giro d'Italia 2018, le indiscrezioni prima della presentazione ufficiale Video

Il #Giro d'Italia 2018 verrà presentato ufficialmente a Milano, il prossimo 29 novembre, negli uffici della Rcs. Al momento sono state ufficializzate solo alcune tappe che caratterizzeranno l'edizione numero 101 della corsa in rosa. La novità esclusiva di quest'anno è la partenza dall'estero, in particolar modo da un paese extraeuropeo come Israele. Si partirà infatti da Gerusalemme [VIDEO] il prossimo 4 maggio con una cronometro. Le tappe in terra israeliana saranno ben tre; da qui poi la carovana in rosa si sposterà in Sicilia dopo aver osservato il primo giorno di riposo previsto per il 7 maggio.

Il Giro d'Italia proseguirà in Sicilia con altre tre tappe già ufficializzate: Catania-Caltagirone; Agrigento-Santa Ninfa; Caltanissetta-Etna. Successivamente si inizia la salita dello stivale, con due tappe calabresi e con la tappa numero nove sul Gran Sasso.

A seguire il passaggio con una tappa nella zona di Rigopiano e una in quella di Filottrano. Queste due tappe sono ancora in fase di definizione, ma avranno la funzione della memoria, per le vittime della tragedia di Rigopiano e per la morte di Michele Scarponi.

Se gran parte dei percorsi delle tappe sono ancora top secret, sappiamo però che nella penultima settimana ci sarà il passaggio nelle montagne del Nord-Est, in diverse località per ricordare il Centenario della fine della Grande Guerra.

Giro d'Italia, passerella finale a Roma

Ancora top secret tutto il percorso del Giro d'Italia che verrà annunciato il prossimo 29 novembre, ma si conoscono già i dettagli di alcune tappe, compreso il finale. Da Milano inizierà la [VIDEO] prima delle tre tappe di montagna, la 18ª tappa, la Milano-Prato Nevoso, con salita nel Cuneese, in programma giovedì 24 maggio.

Sabato 26 invece, i corridori affronteranno ancora le montagne in Piemonte con partenza da Susa o Ulzio verso la Valle d’Aosta e arrivo in quota a Cervinia. Successivamente i corridori prenderanno il volo verso Roma, sede della passerella finale dell'edizione centouno del Giro d'Italia 2018.

Non resta quindi che attendere ancora un mesetto per scoprire dettagliatamente tutte le tappe e i percorsi del Giro d'Italia 2018. Sarà sicuramente un Giro ricco di emozioni dove vedremo all'opera corridori di grande calibro. Tutti i tifosi italiani sperano di poter finalmente assistere ad un confronto tutto azzurro tra Vincenzo #Nibali e Fabio #Aru; quest'ultimo infatti aveva dovuto rinunciare all'edizione 100 a causa di un infortunio.