CiclismoL’EDIZIONE NUMERO 41

CiclismoL’EDIZIONE NUMERO 41
A poche ore dal giorno dell’ottantesimo compleanno, Vittorio Adorni è salito sul palco del Teatro Regio di Parma, in qualità di presidente della giuria, per consegnare il 41° Premio Internazionale «Sport Civiltà», assegnato dalla sezione di Parma dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport presieduta da Corrado Cavazzini. A ritirare il prestigioso riconoscimento, tra gli altri, Mario Cipollini, le promesse del ciclismo Elena Pirrone e Letizia Paternoster, il capitano del Parma Calcio 1913 Alessandro Lucarelli (che domenica scorsa è diventato il giocatore con più presenze nella squadra emiliana), l’acrobata Alessandro Maida, il campione non vedente di sci nautico Daniele Cassioli, l’alpinista Mario Confortola, il campione del mondo di calcio a Spagna ‘82 Fulvio Collovati. Premio anche alla Fondazione dedicata alla memoria del calciatore Niccolò Galli.

Le campionesse del mondo juniores Elkena Pirrone (a sinistra) e Letizia Paternoster. Vasini