Ciclismo su pista, Coppa del Mondo Milton 2017: Italia al via con una squadra ridotta, si punta tutto su...

Ciclismo su pista, Coppa del Mondo Milton 2017: Italia al via con una squadra ridotta, si punta tutto su Rachele Barbieri

Questo pomeriggio scatterà a Milton (Canada) la terza prova stagionale della Coppa del Mondo di ciclismo su pista. L’Italia si presenterà al via con una squadra ridotta e formata principalmente da giovani, andiamo quindi ad analizzare le prospettive azzurre per questo fine settimana di gare.

Partiamo dal femminile, dove, in assenza del quartetto dell’inseguimento, i riflettori saranno tutti puntati su Rachele Barbieri, che arriva dalla vittoria nello scratch a Manchester. Questa volta l’azzurra si concentrerà però nell’omnium, prova che le ha regalato comunque buoni piazzamenti in carriera. Barbieri correrà anche nel madison, ma la sua classica compagna, Elisa Balsamo, sarà assente, al suo posto avremo invece l’esperta Simona Frapporti. Nella velocità ci affideremo alla giovanissima coppia formata da Miriam Vece e Elena Bissolati, che cercheranno di continuare il loro percorso di crescita.

Spostiamoci quindi al maschile dove manca il nome di spessore. Infatti oltre all’esperto Francesco Ceci, avremo tre corridori giovanissimi: Matteo Donegà, Filippo Ferronato e Carloalberto Giordani. I primi due saranno impegnati nel madison, mentre Giordani disputerà l’omnium. Sarà una prova importante per testare le loro qualità in una competizione di questo livello e varrà quindi più la prestazione che il risultato.

Foto: Twitter Fci