Ciclismo, un altro italiano per il Team Sky

Ci sarà un po' d'Italia in più nel #Team Sky 2018. La squadra britannica ha annunciato di aver concluso la sua campagna acquisti con l'ottavo ed ultimo nuovo ingaggio. Si tratta di un neoprofessionista trevigiano, #Leonardo Basso, che era stato nell'orbita della Trek Segafredo come stagista, senza però riuscire a strappare un contratto vero e proprio con la formazione americana. Basso sarà il quarto corridore italiano in una rosa che ha raggiunto la quota di trenta atleti, il limite massimo consentito dai regolamenti per le squadre del World Tour.

Il sogno di Basso

Dopo una bella carriera nelle categorie giovanili, Leonardo Basso è rimasto a lungo ad un passo dal salto nel #Ciclismo professionistico.

L'esperienza da stagista alla Trek non si era poi concretizzata con l'ingaggio, ma ora è arrivata una grande chance [VIDEO], la chiamata dalla formazione più forte al mondo, il Team Sky. Lo squadrone britannico ha scelto Basso come trentesimo ed ultimo corridore della rosa 2018, il tassello finale per chiudere l’organico. "Entrare a far parte del Team Sky è un sogno che diventa realtà", ha dichiarato il giovane trevigiano al sito della sua nuova squadra. "Il mio obiettivo principale è aiutare la squadra, voglio conoscere il lavoro e cosa significa essere un corridore professionista", ha aggiunto Basso.

Nella sua esperienza da stagista alla Trek, il 23enne di Asolo ha ben figurato in alcune corse americane, concludendo al terzo posto una tappa della USA Pro Challenge vinta da Kreuziger.

La Sky con quattro italiani

Quello di Leonardo Basso è l'ultimo colpo di un mercato che la Sky ha condotto all'insegna dei giovani.

I nuovi corridori sono ben otto, tra cui le stelle emergenti Pavel Sivakov e Egan Bernal, i talenti più promettenti in prospettiva per le corse a tappe. Gli altri nuovi acquisti sono Jonathan Castroviejo, Dylan Van Baarle, David de la Cruz, Kristoffer Halvorsen e Chris Lawless.

"Stiamo creando un gruppo eccezionale di giovani corridori. Non ho nessun dubbio che avranno un grande impatto e che saranno una parte importante del nostro futuro [VIDEO]", ha spiegato il Team manager Dave Brailsford. "Hanno scelto di venire al Team Sky perché sanno che nella nostra squadra possono esprimere al meglio il proprio potenziale, raggiungere i loro obiettivi e far parte di una cultura vincente", ha aggiunto Brailsford.

Con l'ingaggio di Leonardo Basso, il Team Sky avrà quattro corridori italiani nella prossima stagione. Oltre al giovane trevigiano ci sono i confermati Gianni Moscon, Diego Rosa e Salvatore Puccio.