Vincenzo Nibali, ecco il nuovo programma

Vincenzo Nibali, ecco il nuovo programma

Niente debutto alla Vuelta San Juan per Vincenzo Nibali. [VIDEO] Il campione messinese non si è potuto presentare al via della corsa argentina per un malessere fisico. Il capitano del Team Bahrain Merida ha accusato febbre e problemi di stomaco alla vigilia della partenza e così è stato costretto al forfait. Nibali ha dovuto così rivedere i piani che prevedevano un debutto molto precoce. L’avvio del suo 2018 sarà invece posticipato a febbraio con il Tour of Oman, preludio ad una primavera davvero intensa e attesa, con la probabile presenza a ben tre classiche monumento.

Nibali, il via in Oman

La nuova data per il debutto stagionale di #vincenzo Nibali è quella del 13 febbraio, quando scatterà il Tour of Oman.

Il campione lo ha confermato in un’intervista concessa al Messaggero. Il Tour of Oman continuerà fino a domenica 18 febbraio, proponendo anche un arrivo in salita ormai classico, quello a Green Mountain. La starting list sarà di alto livello, con anche Greg Van Avermaet, Miguel Angel Lopez e Rui Costa tra gli altri nomi eccellenti annunciati al via. Per Nibali sarà la prima occasione per valutare la condizione fisica in vista della parte primaverile della stagione, che sarà particolarmente interessante. Il capitano del Team Bahrain seguirà infatti un programma molto diverso rispetto alle ultime stagioni, dando grande spazio alle classiche. Nibali sceglierà tra Tirreno Adriatico e [VIDEO] Parigi Nizza per poi tornare alla Milano Sanremo, a cui non ha partecipato nella scorsa edizione. Nibali dovrebbe poi fare il proprio debutto assoluto al Giro delle Fiandre, una classica che lo affascina e che vuole provare.

Questa intensa primavera si concluderà con l’appuntamento più atteso, quello in cui Nibali avrà le maggiori chance di centrare il risultato pieno, la Liegi Bastogne Liegi.

Il Tour e i Mondiali

Nibali si prenderà quindi una pausa dopo la Liegi, per un mese di maggio di riposo e recupero. Niente Giro d’Italia, come ha confermato una volta di più il campione messinese. “Ovviamente mi dispiace non correre il Giro d’Italia, ma per i programmi che abbiamo fatto con la squadra è stato deciso di privilegiare il Tour de France” ha spiegato il capitano del Team Bahrain. Nibali dovrebbe tornare a correre al Delfinato nel mese di giugno per poi dare l’assalto alla maglia gialla del Tour. “Cercherò il bis su un percorso che mi piace molto” ha confermato il campione messinese. Nell’ultima parte di stagione poi Nibali correrà la Vuelta Espana in preparazione ai Mondiali di Innsbruck, forse l’ultima grande occasione per vestire la maglia iridata. #Ciclismo