Ciclismo, arriva la VAR dei pedali anche tra le due ruote

Ciclismo, arriva la VAR dei pedali anche tra le due ruote

ADELAIDE, AUSTRALIA - JANUARY 20: Peter Sagan of Slovakia and Bora-Hansgrohe competes up Willunga Hill during stage five of the 2018 Tour Down Under on January 20, 2018 in Adelaide, Australia. (Photo by Daniel Kalisz/Getty Images)
Importante novità nel mondo del ciclismo. A partire dalla Milano-Sanremo di questo sabato 17 marzo, verrà introdotto il Var dei pedali. Si tratta di un giudice dell’Unione ciclistica internazionale, che seguirà la corsa in diretta tv e potrà prendere delle decisioni in tempo reale. A ufficializzare la notizia è stata la stessa Gazzetta dello Sport che organizza proprio la manifestazione ciclistica della Milano-Sanremo.
Il giudice stazionerà all’interno di un camion dove saranno presenti diversi monitor e avrà il compito, attraverso  la tecnologia di scovare le infrazioni in tempo reale e intervenire subito al fine di garantire la regolarità della corsa dei corridori in strada.  Il giudice, in questo caso l’italiano Gianluca Crocetti, risponderà poi direttamente al presidente di giuria, l’olandese Martjn Swinkels. Per valutare quest’importante novità, sabato saranno presenti tutti i dirigenti dell’UCI, anche il presidente David Lappartient.
Che tipo di riscontro darà il Var dei pedali nel mondo delle due ruote? Soddisferà le aspettative desiderate? Per scoprirlo, non resta che attendere ancora qualche giorno, non solo per godersi lo spettacolo dei corridori che parteciperanno alla classica Milano-Sanremo, in programma sabato prossimo, ma anche per scoprire questa innovativa tecnologia nel mondo delle due ruote. La speranza è che non ci siano polemiche come in Serie A.