Ciclismo, l’Astana fa la guerra a Fabio Aru! Vinokurov: “Ora la parola agli avvocati…”

Ciclismo, l’Astana fa la guerra a Fabio Aru! Vinokurov: “Ora la parola agli avvocati…”

E’ dura ed intransigente la posizione di Alexandre Vinokourov circa la decisione di Fabio Aru di lasciare la sua Astana e firmare un contratto con la UAE Team Emirates. Il team manager kazako non ha accettato il comportamento del corridore sardo, convinto della sua permanenza in squadra essendoci anche un’opzione per il 2018.

Un modus operandi inatteso e poco gradito soprattutto nei tempi quello dell’atleta italiano che, al momento, non ha visto agire la formazione di Vinokourov nel tentativo di compensare l’uscita di scena del 27enne. L’attenzione di “Vino” è rivolta maggiormente agli aspetti legali della vicenda: “La questione è in mano agli avvocati .Ce lo avrebbe dovuto dire subito dopo il Tour de France, in modo da poterla risolvere amichevolmente, dicendoci ‘C’è un’opzione, ma io ho deciso di partire’. A quel punto sarebbe stato possibile risolverla in buoni termini. Avremmo potuto usare il budget per qualcuno come Uran, o qualche altro pretendente per il Tour. Ma due settimane fa era impossibile, tutti i corridori sono presi. A questo punto, decideranno gli avvocati“.

Foto: Pier Colombo