Gand-Wevelgem, lo slovacco Sagan vince in volata: delusione per Viviani

Gand-Wevelgem, lo slovacco Sagan vince in volata: delusione per Viviani

BELGIO - Lo slovacco Peter Sagan ha vinto in volata la 80esima edizione della Gand-Wevelgem, classica belga di 251 chilometri con partenza da Deinze e con 11 Muri da superare, tra cui il Kemmelberg (pendenza massima al 22%) da ripetere due volte. Il campione del mondo della Bora-Hansgrohe, già a segno nel 2013 e nel 2016, realizza la sua tripletta superando con uno sprint di forza l'azzurro e olimpionico su pista Elia Viviani (Quick-Step Floors), che si piazza secondo dando una serie di pugni sul manubrio e sfogando la sua rabbia con un pianto dirotto. Terza piazza per il campione di Francia Arnaud Demare (Groupama-FDJ). Settima piazza per Matteo Trentin (Mitchelton-Scott). Tra gli attaccanti di giornata anche l'iridato nell'inseguimento Filippo Ganna (UAE Emirates). Domenica 1° aprile, sempre in Belgio, il 102° Giro delle Fiandra, la Classica dei Muri.