Ganna&Co. da impazzire. Danimarca demolita: oro col record del mondo!

 Ganna&Co. da impazzire. Danimarca demolita: oro col record del mondo!

Al velodromo di Izu, prefettura di Shizuoka, la finale dell’inseguimento a squadra maschile non ha tradito le attese di grande spettacolo. E l’Italia del c.t. Marco Villa ha conquistato uno splendido oro!!! Sul podio saliranno Francesco Lamon, Simone Consonni, Jonathan Milan e naturalmente il trascinatore, Filippo Ganna. Il tutto con un nuovo, sensazionale record del mondo: 3’42”032. La Danimarca, che schierava Lasse Norman Hansen, Niklas Larsen, Frederik Madsen e Rasmus Pedersen ed era favorita, si è dovuta accontentare dell’argento. Bronzo all’Australia, che nella finale per il terzo e quarto posto ha battuto la Nuova Zelanda. Quinto posto per il Canada, poi Germania, Gran Bretagna e Svizzera.

LA STORIA

—   I progressi di questo gruppo negli ultimi anni sono stati impetuosi, e una pietra miliare era stata la prima volta sotto i 4 minuti, ai Mondiali di Londra 2016. La conferma nell’elite mondiale era arrivata prepotente ai Mondiali di Berlino 2020, quando gli azzurri si erano arresi soltanto alla Danimarca e poi avevano conquistato la medaglia di bronzo.

Il veneto Lamon, classe 1994, è tesserato per il team Continental Biesse Arvedi ed è l’unico che non svolge una attività su strada di alto livello. Il lombardo Simone Consonni è nel World Tour, ha sfiorato diverse volte il successo di tappa al Giro d’Italia e ha rinnovato con la francese Cofidis. Il friulano Milan, appena 20 anni, è alla Bahrain-Victorious e per certi versi ricorda Filippo Ganna, anche se forse è meno cronoman e più velocista, oltre che potenzialmente un ottimo ultimo uomo per un velocista di prima fascia. E infine il trascinatore Ganna, in questo momento l’unico ciclista italiano tra i super-top del mondo. Parigi 2024 non è poi cosi lontana.

Fonte: https://www.gazzetta.it/olimpiadi/discipline/ciclismo/04-08-2021/olimpiadi-tokyo-italia-d-oro-inseguimento-squadre-420172387796.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: