Longo Borghini decima nella crono dominata dall'olandese Van Vleuten

Longo Borghini decima nella crono dominata dall'olandese Van Vleuten

Medaglia oro olimpica a cronometro per Annemiek Van Vleuten, che ha vinto la prova disputata attorno al circuito motoristico del Fuji – quello che ospitò lo storico duello in F.1 tra Lauda e Hunt nel 1976 – su 22,1 km. La nostra Elisa Longo Borghini, bronzo nella prova in linea di domenica e quinta nella cronometro a Rio de Janeiro 2016, ha chiuso al 10° posto a 2’47” . Podio per Reusser (Svi) e Van den Breggen (Ola). Una prova caratterizzata in qualche tratto dal vento e da qualche goccia di pioggia che Van Vleuten ha dominato chiudendo in 30’13”49: per una campionessa dal palmares sterminato è la prima medaglia olimpica. Da segnalare la partecipazione di Masomah Ali Zada, che fa parte della selezione dei rifugiati ed è la prima afgana a partecipare a una crono olimpica: è arrivata ultima, ma mai come in questo caso l’importante era esserci.

ATTESA

—   E nel pomeriggio giapponese c’è grande attesa per la crono maschile, quella in cui per ultimo – alle 16.10 locali, le 9.10 in Italia – scatterà il campione del mondo in carica Filippo Ganna, subito dopo il grande favorito Wout van Aert: il belga si è lasciato preferire nei pronostici a causa delle caratteristiche del circuito del Fuji, un giro di 22,1 km da ripetere due volte con 846 metri complessivi di dislivello. Per l’Italia di scena anche Alberto Bettiol, per il resto sono tanti i campioni impegnati che lotteranno per una medaglia: da Evenepoel a Dennis, da Kung ad Asgreen senza dimenticare Dumoulin e Cavagna.

Fonte: https://www.gazzetta.it/olimpiadi/discipline/ciclismo/28-07-2021/crono-femminile-oro-olandese-van-vleuten-longo-borghini-chiude-decima-4103116536970.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: