Pista olimpica, ci siamo quasi: Ganna fa già le prove di quartetto a Izu

Pista olimpica, ci siamo quasi: Ganna fa già le prove di quartetto a Izu

Girano, girano, girano. La settimana olimpica della pista si avvicina e l’Italia è pronta a vendere cara la pelle per aumentare un bottino di medaglie che è fermo al bronzo di Elisa Longo Borghini nella prova in linea di domenica. I primi impegni saranno lunedì 2 con le qualificazioni del quartetto, l’inseguimento a squadre, che vede impegnate sia le ragazze di Dino Salvoldi sia i ragazzi di Marco Villa.

DONNE, POCHI DUBBI

—   Nel primo caso, il tecnico azzurro ha chiara la squadra per tre quarti, cioè Letizia Paternoster, Elisa Balsamo e Vittoria Guazzini. Deve fare ancora una prova, verosimilmente sabato, per scegliere la prima a scattare e in lizza ci sono le altre tre convocate, cioè Martina Alzini, Rachele Barbieri e Martina Fidanza. Si tratta di un gruppo molto giovane, il cui obiettivo è Parigi 2024, ma non per questo gireranno in Giappone semplicemente per partecipare.

I 4 DA RECORD

—   Quanto al gruppo di Marco Villa, il quattro volte campione del mondo individuale Filippo Ganna ha concluso il secondo giorno di recupero dopo la crono (quinto) e ha comunque voluto fare una prova con il gruppo. Se non ci saranno sorprese, Villa schiererà lunedì il quartetto che ai Mondiali di Berlino 2020 fu di bronzo con record italiano portato a 3’46”513: oltre a Top Ganna, pronti Jonathan Milan, Simone Consonni e Francesco Lamon. In questi giorni di prove a impressionare sono state soprattutto Danimarca e Australia che sarebbero in grado di realizzare tempi davvero siderali, sul piede dei 3’40”

ALTA VELOCITÀ

—   “La pista – riferisce Villa – è velocissima, sia per l’aria condizionata sia per la bassa pressione atmosferica. Io sono soddisfatto di come stiamo lavorando, Pippo ha voluto entrare nell’ultima prova. Direi bene”. Fanno parte del gruppo anche Liam Bertazzo e naturalmente il portabandiera Elia Viviani: l’omnium riformato in cui deve difendere il titolo di Rio è il 5 agosto.

Fonte: https://www.gazzetta.it/olimpiadi/discipline/ciclismo/30-07-2021/olimpiadi-ciclismo-pista-ganna-fa-prove-quartetto-pista-42043604070.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: