Vuelta, impresa da altri tempi di Majka. Eiking resta leader

Vuelta, impresa da altri tempi di Majka. Eiking resta leader

Un’impresa quasi da leggenda per spezzare un digiuno lunghissimo, lungo addirittura quattro anni. Rafal Majka, che ha dedicato la vittoria al papà morto recentemente per Covid, è l’eroe della quindicesima tappa della Vuelta con arrivo al El Barraco. Il polacco della Uae Emirates è partito all’attacco assieme a Fabio Aru quando all’arrivo mancavano più di 100 chilometri, poi il sardo ai meno 84 si è staccato mentre Majka ha continuato imperterrito ed è transitato sul traguardo con 1’27 di vantaggio su Steven Kruijswijk (Jumbo Visma). Il polacco non vinceva proprio dalla Vuelta 2017 nella frazione di Sierra della Pandera. Terzo posto per Chris Hamilton (Dsm). Quinto a 2’57”, e migliore degli italiani, Giulio Ciccone che ha regolato il gruppo dei migliori arrivati tutti assieme a parte Adam Yates che ha guadagnato una quindicina di secondi. In classifica, alla vigilia dell’ultimo giorno di riposo, tutto immutato con il norvegese Odd Christian Eiking sempre al comando davanti a Guillaume Martin a 54”, Roglic a 1’36” e Mas a 2’11”. Bernal è settimo a 4’21”, primo degli italiani Ciccone a 6’16”.

Fonte: https://www.gazzetta.it/ciclismo/vuelta/29-08-2021/vuelta-impresa-altri-tempi-majka-eiking-resta-leader-420824871551.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: